La Casa di Anghor
pub?w=462&h=494

La Casa di Anghor si ergeva a metà di Raven Street, nel distretto dei Vicoli in Tanner's Ford. Un ristorante il cui ingresso era riservato a pochi invitati costituiva il primo piano della casa; quivi si consumavano varie e rare prelibatezze, tra cui carne di Sirena. Al riparo da tale facciata, nel sottosuolo, carne umana veniva consumata in orrendi rituali demoniaci. Secondo il culto di Anghor, infatti, tutto ciò che è divorato in suo nome va a nutrire il Divoratore del Mondo, e la carne umana è ciò che più lo soddisfa e lo potenzia. Camere ancora più in profondità celavano le abitazioni dei Cardinali Cannibali, sommi sacerdoti del culto, e la sala del Profeta della Carestia, il quale spronava e dirigeva l'intera organizzazione col solo scopo di evocare feroci demoni nel nostro mondo. Ivi era imprigionata e pronta al sacrificio Reja, sorella di Hob e unica superstite della sua famiglia, un cuore puro degno d'essere il primo pasto deile Progenie Voraci; lo stesso cuore puro che ha riattivato la lanterna di Sir Cassis. L'intero complesso è stato raso al suolo da un incendio per volontà di Holden.

Mostri

Accolito di Anghor
Sciame, Intelligente, Organizzato
Habitat: La Casa di Anghor


Morso (1d6) Punti Ferita 3 Armatura 0
Corpo-a-corpo
Qualità Speciali


«Sia lode a Colui che Sempre Mastica e Tutto Inghiotte. A te, Sommo Divoratore del Mondo, dedichiamo il nostro sacrificio; lascia che la nostra bocca siano le tue fauci, che i nostri denti siano le tue zanne, e saziati della carne che ti offriamo in dono.» Istinto: sacrificare.


  • imprigionarli
  • saggiarne le carni
  • liberare una bestia catturata
  • eseguire il volere di Anghor

Cardinale Cannibale
Gruppo, Intelligente, Organizzato, Magico, Sfuggente
Habitat: La Casa di Anghor


Morso (1d6) Punti Ferita 6 Armatura 0
Corpo-a-corpo
Qualità Speciali Mutilazioni


Sacrificare, divorandolo, il proprio corpo, è il primo passo per avanzare nella gerarchia sacerdotale di Anghor. Istinto: evocare.


  • trarre forza dal cannibalismo
  • partecipare ad un rituale sacrificale
  • scatenare un incantesimo delle carni
  • comandare servitori demoniaci

Cuoco
Solitario, Intelligente, Organizzato
Habitat: La Casa di Anghor


Mannaia (1d10) Punti Ferita 12 Armatura 0
Corpo-a-corpo
Qualità Speciali


Non accettarne un invito a cena. Istinto: nutrire.


  • macellare
  • suonare la campanella del pranzo

Profeta della Carestia
Solitario, Intelligente, Organizzato, Avido, Magico
Habitat: La Casa di Anghor


Il Santissimo Mutilato è un busto senza arti, con una testa senza orecchie, naso, labbra o occhi; la pelle anche è a brandelli. I denti sono aguzzi come rasoi e solo il suo vasto potere magico lo sostenta. Istinto: affamare.


  • Scatenare una fame feroce
  • Assorbirne il nutrimento
  • Dominare i suoi discepoli

Progenie Vorace
Sciame, Grande, Planare
Habitat: La Casa di Anghor


Morso (1d6+3) Punti Ferita 7 Armatura 1
Corpo-a-corpo, Portata
Qualità Speciali


Demone dall'aspetto predatorio, quadrupede, con una lunga coda sferzante, composto di venature pulsanti, placche ossee, zanne e artigli. Al posto della lingua, nella voraci fauci zannute, v'è un'altra bocca dai denti aguzzi. Istinto: divorare.


  • dilaniare il pranzo
  • ingrandirsi mangiando

Saltamorde
Sciame, Piccolo, Intelligente, Organizzato, Planare
Habitat: La Casa di Anghor


Morso (1d6+2) Punti Ferita 3 Armatura 1
Corpo-a-corpo, Devastante, Perforante 1
Qualità Speciali Mangiatutto


«Carne! Mordi! Mordilo! Scappa! Gnammy! Salta! Mangia! Azzanna!» e cose del genere biascicano solitamente queste bocche irte di zanne e munite di zampe muscolose. Istinto: mordere.


  • balzare tutt'intorno
  • disobbedire al padrone
  • smozzicare la realtà
Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License